Ligosullo e Treppo Carnico verso la fusione - risponde Stefano Padovan

Stefano Padovan è attualmente Vice Segretario del Comune di Valvasone Arzene.

Problemi di anagrafe, di indicazioni viarie, di confusione toponomastica, di carta d'identità da rinnovare con spese particolari a carico del cittadino, di una nuova onerosa burocrazia. Quanto c'è di vero in queste ipotesi?

Percentualmente, quali sono le spese che più condizionano piccoli Comuni come Treppo Carnico e Ligosullo?

Quali sono i settori in cui si possono evidenziare i risparmi derivanti dalla fusione?

La sua esperienza l'ha portata anche a vivere la realtà di un paese di montagna come Socchieve. Un progetto di fusione può avere un impatto positivo per frenare un degrado che sembra inarrestabile?

Esiste un legame tra l'eventuale fusione e la paventata soppressione dell'ufficio postale di Ligosullo?

Esiste una possibilità che, con la fusione, vengano meno i servizi essenziali?

Su quali risorse, derivanti da un usi più razionale conseguente alla fusione, il progettato nuovo Comune può puntare per fornire ai cittadini più opportunità, più servizi e qualità della vita?

Nel caso in cui uno dei due Comuni decidesse per il no alla fusione, come è accaduto tra Gemona e Montenars, cosa potrebbe accadere? Quali i passi successivi della Regione?

Martedì, 08 Agosto 2017